Hollow Knight

Videogames

Allora, di solito non faccio recensioni. Mi limito a dare i miei personali pareri della roba che leggo/guardo/gioco agli amici interessati. Per questo gioco invece volevo spendere qualche parola in più visto quanto mi ha colpito positivamente.

Al momento della scrittura, ho 14 ore di gioco su Steam e ho iniziato a giocarci circa 3 giorni fa.[1]

Cos'è Hollow Knight

Hollow Knight viene definito da tutti come un Metroidvania, un misto di Metroid e di Castelvania appunto.

Il gioco detto più semplicemente è un platform, ma ha una componente di esplorazione molto forte ed è proprio di questo che parlerò tra poco!

Vale la pena anche dire che i protagonisti di questa storia, sono tutti insetti - e tutti esageratamente stravaganti!

Sull'ambientazione

L'ambientazione è quella di un regno decadente, non si sa da dove venga il protagonista e perché si trovi lì. Semplicemente dopo aver preso un minimo di confidenza con i comandi (molto classici: salta e attacca) vi ritroverete nella città di Pulveria.
Un posto desolato e dall'atmosfera cupa, con solo un paio di abitanti e le case vuote.

Il protagonista

Sul gameplay

Vi renderete subito conto di quanto sia importante l'esplorazione, il gioco è ricco di passaggi nascosti che portano non solo a tesori e oggetti, ma anche a scorciatoie per semplificarvi la vita la prossima volta che dovrete passare per di là.

Il mondo è a dir poco vasto. Non me ne ero reso conto all'inizio, correvo in qua e in là uccidendo i nemici e cercando di fare qualche moneta. E in effetti le monete vi serviranno proprio per comprare le mappe di ogni area in cui vi troverete!
Le mappe sono fatte a mano™ da Cornifer, un simpatico insetto che conoscerete molto presto dopo aver imboccato i Sentieri Dimenticati.

Ogni area è caratteristiche, ha la propria colonna sonora e i propri nemici. Anche il proprio colore, se vogliamo.
Tutto questo rende l'esplorazione meno monotona, ma non si può passare mezz'ora per andare da una parte all'altra del mondo - per cui troverete anche mezzi di trasporto istantanei in ogni area. Ma attenzione, sono volutamente pochi, questa scelta fatta volutamente dagli sviluppatori vi obbligherà comunque a non poter usare esclusivamente questi mezzi una volta attivati (un po' come il classico Volo in Pokémon).

Riposarsi... fa bene alla salute!

Non è l'unica cosa che ha fatto storcere il naso ad alcuni. Ho letto pareri che criticavano la scarsità di checkpoint, nel gioco rappresentati da panchine dove sedersi (d'altronde mica uno può correre in giro tutto il tempo senza mai riposarsi un attimo, no?).
È vero che ce ne sono poche, è anche vero che sono piazzate in punti abbastanza strategici per cui non ho mai sentito il particolare bisogno di averne altre. Di sicuro vi capiterà di dover affrontare un boss e di morire, ci sarà un po' di strada da rifare e alcuni nemici da battere ma è inevitabile: il gioco non vuole diventare troppo semplice.

In effetti, un altro consiglio che posso darvi senza rischiare di spoilerare niente è: non siate impulsivi, non correte.
Ci saranno momenti in cui sarà frustrante, morirete e dovrete rifare lo stesso percorso 100 volte. Ma una cosa che ho imparato a mie spese è stata che più inizio a morire, più cerco di andare di corsa, più muoio.

Anche perché, parliamoci seriamente, io non sono un hardcore gamer e se un gioco inizia ad essere troppo difficile mi stufo abbastanza presto (sì, mi sto riferendo a te, Dark Souls). Quello che invece posso apprezzare in Hollow Knight è il bilanciamento della difficoltà. Si possono battere boss anche alla prima sfida, ma più probabilmente dovrete morirci almeno una volta o due prima di capire il pattern delle sue abilità ed evitarle.

Un'altra cosa apprezzatissima è stata quella di poter ricaricare la propria barra della vita da soli, semplicemente sconfiggendo altri nemici. Evitare quindi di dover tornare ai checkpoint (che abbiamo già stabilito non essere molti), ma semplicemente continuare il proprio percorso con cautela e immagazzinando energia a suon di mazzate nei denti.

Sventola quell'aculeo in giro AAAAA

I comandi a disposizione sono pochi e semplici. Niente di particolarmente nuovo, ma questo non è necessariamente un difetto. Potete saltare, colpire usando il vostro aculeo, e sbloccando qualche abilità più avanti potrete fare anche qualcosina in più.

Per potenziarvi avrete a disposizione alcuni slot dove inserire Amuleti, che troverete sparsi per il mondo e da mercanti. Probabilmente il primo amuleto che vi servirà sarà quello per vedere la vostra posizione all'interno della mappa :).

Altro

Mi rimane da dire che la colonna sonora, seppure non la migliore che abbia mai sentito, è molto bella e riflette molto bene le emozioni suscitate dai luoghi.
Molto particolare e divertente invece è il doppiaggio degli NPC e di alcuni nemici.

Screenshot di Pulveria, la città iniziale

Si vede fin da subito una cura della grafica e dei disegni, che ho trovato molto azzeccati e belli da vedere.

In conclusione, il lavoro fatto da questi sviluppatori australiani mi sembra molto valido - il prezzo di partenza è di 15€ su Steam. È stato già scontato un paio di volte a 10€, una cifra davvero onesta e che vale tutte le ore che passerete a sventolare il vostro aculeo (nessun doppio senso voluto in questa frase).

Buy on Steam
Team Cherry
Sito ufficiale


  1. Questo dovrebbe far capire quanto mi abbia preso. ↩︎